06/08/2019

I benefici del diventare un life coach

Prima di tutto serve a te:

  • per migliorare le tue relazioni nella vita privata e nel lavoro,
  • per mantenere sempre il tuo equilibrio,
  • per affrontare le sfide della vita con serenità ed efficacia.

 

Puoi specializzarti nel tuo campo:

il Life Coaching è la base di tutte le specializzazioni (coaching alla carriera, agli affari, di relazione, eccetera): puoi “inserirvi” le tue competenze e crearti una carriera di consulente “avanzato” nel tuo campo.

 

Puoi dedicarti professionalmente ad aiutare le persone:

come Life Coach, puoi dedicarti professionalmente ad aiutare le persone a trovare equilibrio, felicità e ad affrontare le sfide della vita.

 

Esiste il mercato per i Life Coach?

Si perché tutti, ma proprio tutti, abbiamo sfide da affrontare, problemi da risolvere, obiettivi da raggiungere, ma è altrettanto vero che di professionisti dell’aiuto là fuori è pieno.

Quindi, il tuo dubbio è lecito. Ma la soluzione sei tu stesso/a. Puoi diventare un professionista di successo (in qualsiasi campo) diventando tu stesso/a un brand di riferimento, il primo professionista che viene in mente alla gente quando decide di cercare un aiuto per risolvere i propri problemi personali o lavorativi.

E’ per questo che il mio corso comprende il modulo “marketing per i coach” in cui applicherai su te stesso/a gli insegnamenti contenuti nel mio best seller “Meglio di Prima” in cui ho organizzato in un sistema le mie esperienze personali e professionali, insieme a quelle dei migliori esperti italiani e internazionali e ne “Il brand è una religione” in cui ti svelo i 13 elementi chiave dei brand di successo affinché tu possa applicarli alla tua carriera di coach.

In questo modulo scoprirai come:

  • Trovare una nicchia di mercato,
  • Definire il tuo target: le Buyer Personas – I valori del target – La tensione psico-culturale del target,
  • Analizzare la concorrenza,
  • Costruire il tuo brand: La visione del brand – Rompere lo status quo – Il personaggio: valori del personaggio, l’archetipo – La polarizzazione: il nemico – Lo storytelling – I simboli – I rituali – La tradizione – Il fascino sensoriale – La grandezza – Il mistero – Un circolo esclusivo – L’evangelizzazione,
  • Sperimentare un Lean test: Il prodotto Minimo Realizzabile – Il Concierge Test
  • Comunicare con il target: La piattaforma dell’offerta personale – La presentazione in ascensore.